Gan El – גַן אֱל

Riflessioni poco ortodosse sulle religioni

Idee, riflessioni, provocazioni… Senza un costrutto particolare, avevo bisogno di una lavagna dove lasciare i miei appunti.

Chiunque è libero di commentare, e mi aspetto anche reazioni violente da chi sentirà messe in discussione le proprie credenze. Non importa, il livello della critica sarà tanto più ben accetto tanto meglio sarà argomentato. Chi dice “sono tutte stronzate”, normalmente, è perchè non ha altri argomenti!

Perché questo Blog

Ho avuto un’educazione cattolica, come quasi tutti i bambini nati negli anni ’60. Catechismo, prima comunione, cresima, messa tutte le domeniche, militanza negli scout, e perfino due anni di liceo dai Fratelli delle scuole cristiane.

Ma proprio alle lezioni di religione di Fratel Damiano è scattato qualcosa: ma non è che mi sto bevendo tutto senza metterlo in discussione?

Il percorso che è iniziato circa 40 anni fa, e mai finito, mi ha portato a studiare, riflettere, rimettere in discussione tutto più e più volte. La mia distanza dal Cattolicesimo è diventata via via più grande, più ho approfondito lo studio dei testi sacri, della storia del cristianesimo, più ho trovato elementi che ampliavano la frattura.

Fin quando ho sentito il bisogno di riordinare le idee e scrivere alcune delle riflessioni che mi hanno accompagnato durante le mie lunghe camminate.

Uso uno pseudonimo – Gan El – che potrebbe essere tradotto con “Il giardino di Dio” – perché non ho ancora idea di quali saranno le reazioni a ciò che scrivo. Ma quello che la storia insegna è che nessuno è più violento di chi predica l’amore di Dio, quando lo contraddici. Per cui, inizio con prudenza.

Get new content delivered directly to your inbox.

Create your website with WordPress.com
Get started